Versione testuale

Il Castello di Bari in sketchUp

castello in SketchUpLa classe 2^D, sotto la guida delle docenti Castello e Macrì, per la settimana dell’espressività ha sperimentato SketchUp Make, un’applicazione di computer grafica per la modellazione 3D: semplice, intuitivo e davvero entusiasmante! 

I ragazzi si sono appassionati mentre con impegno, determinazione, e non poche difficoltà, modellavano pian piano i volumi geometrici del castello normanno-svevo di Bari, incuriositi dalla possibilità di poter guardare, in una fazione di secondo, lo stesso oggetto dall’alto, di fronte o di lato, così da avere le proiezioni ortogonali dell’oggetto, o lo stesso oggetto visto in prospettiva o in qualcosa che ricorda molto le assonometrie.  Inoltre, proprio perché è possibile variare con continuità il punto di osservazione, gli alunni hanno potuto vedere come si passa da un’assonometria all’altra dinamicamente, o ancora come sia possibile aggiungere piani di sezione, o aggiungere ombre. L’utilizzo di Sketchup si è rivelato interessante ed efficace, oltre che per la conoscenza di base da parte degli alunni di un programma 3D, utilizzato a livello professionale da architetti e ingegneri, soprattutto per la valenza didattica data dalla possibilità di configurare, sul piano bidimensionale, le varie viste dei solidi disegnati, divenendo così, associato al disegno “tradizionale”, un potente strumento di controllo e di verifica degli esercizi del non semplice tema delle proiezioni ortogonali.

per visualizzare il video è necessario disporre del plugin flash per il proprio browser

I cookie sono piccoli file di testo scaricati sul tuo computer ogni volta che visiti un sito web. Sono utilizzati per migliorare l'esperienza di navigazione e per alcune funzionalità delle pagine web.
Cliccando sul tasto ok accetti di utilizzare i nostri cookie